come-attirare-clienti-ristorante

Come attirare clienti in un ristorante?

Cominciamo subito col dire che formule magiche, non ce ne sono. Partiamo dalle basi: diamo per assodato che il tuo ristorante sia un posto in cui il cliente voglia venire. Non è così scontato. Hai una proposta appetibile per una certa categoria di clienti? Hai delle particolarità che ti differenziano dagli altri locali della zona?

La prima domanda che un ristoratore dovrebbe porsi è: perché qualcuno dovrebbe venire a mangiare da me? Se non sai darti una risposta, c’è un lavoro preliminare da fare. Dovresti definire la tua offerta, le tue peculiarità, riflettere sul loro appeal per i potenziali clienti. Per chi il tuo locale potrebbe risultare di interesse?

Menù, location, carta dei vini, delle birre, rapporto qualità/prezzo. Cosa dà valore al tuo ristorante?
Tutta questa strategia di posizionamento l’hai probabilmente (spero) elaborata prima di decidere di investire nella tua attività. Se malgrado ciò i clienti latitano, passiamo a scandagliare una serie di necessari presupposti che, nel 2018, potrebbero fare la fortuna della tua attività.

“Come attirare i clienti nel tuo locale” chiama in causa un’ulteriore domanda: dove sono i tuoi clienti? Se ti riferisci ad una particolare categoria di clienti, devi sapere che questi abitano sia luoghi fisici che virtuali e, anzi, questa distinzione non è più così netta.

On-line e Off-line sono due mondi che si intersecano e compenetrano, soprattutto da quando gli smartphone consentono un accesso al Web non più sottoposto ai vincoli pratici della mobilità. Non a caso, le ricerche da mobile hanno da tempo surclassato quelle operate dal classico desktop. Vediamo perché la cosa potrebbe interessarti.

Google Maps e Google My Business

Sono in giro con la mia ragazza, ho voglia di cucina tipica bolognese. Cosa faccio? Probabilmente, durante l’aperitivo, prendo il mio smartphone e cerco “ristorante tipico bolognese”. Accadrà questo:
Google-maps-ristorante

Tu ci sei? Il tuo ristorante è presente in questa mappa? Se non lo è, come puoi immaginare, hai già perso un cliente. E sappi che non sono l’unico ad utilizzare Google per cercare quello che mi occorre. A dire il vero le ricerche su Google sono circa 4,5 miliardi ogni giorno, farsi trovare non è proprio una libera scelta. Nello specifico, quella che vedi è la mappa di un famoso servizio di Google chiamato Google Maps. All’interno di Google Maps, con un altro servizio chiamato Google My Business, puoi posizionare la tua attività e rendere accessibili agli utenti orari di apertura, indirizzo, numero di telefono e altre informazioni supplementari che possono orientare la scelta del potenziale cliente.

È quindi di fondamentale importanza avere una scheda Google My Business della propria attività commerciale e curare questo “profilo pubblico”. Eh già, poiché gli utenti, come su Tripadvisor, potranno lasciare recensioni e commenti. Perché non dovrei andare a cena in un locale dove tutti si sono trovati bene?

Google-my-business-ristorante

Non solo, puoi collegare il tuo sito web alla tua scheda Google My Business. Ce l’hai un sito web, vero?

Un sito web per il tuo ristorante

Alcuni dei ristoratori con cui parlo sono ancora convinti che un sito web non serva, che sia qualcosa di accessorio o di passato. Ma puoi benissimo intuire quanto possa essere importante un sito web collegato alla tua attività, a sua volta posizionata sulla mappa di Google. Torniamo all’esempio.

Ho cercato “ristorante tipico bolognese” su Google e il motore di ricerca mi restituisce una serie di ristoranti. Per me, che sono un cliente, questa lista non è altro che una serie di alternative. Dunque, quale scelgo? Cliccando sul sito web del ristorante, direttamente dalla mappa di Google, cerco di acquisire ulteriori informazioni sul locale, sul menù, sulla carta dei vini (io sono un appassionato), sulle birre e su quanto possa orientare la mia scelta. Un sito web che mi rende accessibili tutte queste informazioni costituisce sicuramente un plus rispetto a un’attività verso la quale dovrei andare, per così dire, a “scatola chiusa”.

Non vado spesso a cena fuori, perché dovrei correre il rischio di andare in un locale che non rispecchia i miei gusti, che non intercetta i miei bisogni? Se sei ancora dubbioso sul sito web, ti consiglio di valutare perché creare un sito web. Questi, ad esempio, sono alcuni dei siti realizzati per ristoranti di Bologna e provincia da noi di Peroché:

Come ti dicevo, alcuni considerano il sito web come accessorio, per le motivazioni più disparate. Per non muoversi dalla loro zona di comfort, mi è capitato spesso che i ristoratori obiettassero: “il sito web è una cosa vecchia”. E la necessaria frase che seguiva questa obiezione è: “e i social network?”. Non voglio assolutamente affermare che i social network non siano un tassello fondamentale nella promozione digitale del tuo locale. Ma sono pur sempre un tassello.

Hai pensato alle campagne promozionali sui social network?

Per i social network vale lo stesso discorso fatto per Google Maps e Google My Business: possono essere sfruttati come un canale che traghetta i clienti sul tuo sito. Ma, a dire il vero, questa è una semplificazione. Un Social Network come Facebook (che già da un po’ di tempo ha acquistato anche Instagram) mette a disposizione una serie di strumenti potentissimi per coloro che possiedono un’attività come un ristorante. Noi di Peroché, ad esempio, abbiamo creato diverse campagne promozionali per molti ristoranti di Bologna. L’obiettivo è sempre quello di andare a pescare il tuo pubblico di riferimento nel mare magnum del web e coinvolgerlo con creatività strettamente legate alla proposta del vostro ristorante. Utilizzando in maniera professionale Facebook (e spesso “professionale” significa “a pagamento”) è possibile fare cose mirabolanti, rintracciare le persone i cui gusti combaciano perfettamente con la tua offerta.

Per fare ciò devi:

    • creare dei contenuti interessanti;
    • “targettizzare” il pubblico;
    • monitorare i risultati delle tue campagne e aggiustare man mano il tiro;

Contenuti video per promuovere la tua attività

Tra i “contenuti interessanti” possiamo sicuramente annoverare i video. I contenuti video sono il piatto preferito di moltissimi utenti, in quanto generano un forte coinvolgimento. La realizzazione di contenuti video è, come puoi facilmente immaginare, particolarmente adatta alla promozione digitale di un ristorante.

Per un nostro cliente, ad esempio, abbiamo realizzato una serie di video sulla preparazione delle ricette tradizionali proposte nel suo ristorante, consentendo all’occhio curioso del potenziale cliente di sbirciare negli ambienti della cucina. Mostrare quello che c’è dietro una preparazione culinaria è di sicuro un ottimo modo per invogliare a provare il nostro ristorante e sollecitare la celebre “acquolina in bocca”. Per farti un’idea, puoi dare un’occhiata ai video che abbiamo realizzato e inserito nel sito di questo ristorante o al suo canale Youtube.

Se non hai il tempo o le competenze per fare tutto questo, perché qualcuno dovrà pur “tirare avanti il ristorante”, noi di Peroché ti proponiamo un servizio All Inclusive: creazione sito web + richiesta scheda Google My Business + campagna Facebook + realizzazione video con promozione social (Youtube, Instagram e Facebook). Contattaci attraverso il form qui sotto per avere un 10% di sconto sui nostri servizi.

contattaci

Siamo sempre pronti a rispondere a qualsiasi tua domanda. Contattaci!


Accettando di iscriversi alla newsletter l'utente dichiara di aver letto la nostra informativa sulla privacy ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003.

   Palazzo Aldrovandi
        Via Galliera, 8,
        40121, Bologna

   info@peroche.it

   051 22 18 72

   Lun-Ven: 10:00 - 17:00