Fidelizzare la tua community social: 4 consigli utili

Cosa hanno in comune un’azienda, un ristorante, un negozio o qualsiasi altra forma di attività che usa i social media? La community, ovvero l’insieme di persone che interagiscono sui rispettivi canali.

Oltre all’interesse per la pagina Facebook o per il profilo Instagram, ad accumunare questo gruppo di utenti sono le relazioni che hanno con il tuo marchio o impresa.

Per questo motivo è molto importante fidelizzare la tua community, cercando di coltivare ogni interazione,  in modo da individuare temi e argomenti capaci di cogliere l’attenzione.

1. Il potere dell’ascolto

Saper ascoltare è fondamentale per capire quali sono i bisogni dei nostri interlocutori. Presta quindi attenzione alle richieste degli utenti che fanno parte della tua community social. 

Oltre a questo, osserva il loro comportamento: può essere molto utile per carpire i contenuti di interesse ed avere una panoramica globale del pubblico al quale devi riferirti.

2. Promuovi la conversazione

I social media sono la prima fonte di “passaparola” tra gli utenti. Il passaggio di informazioni dovrebbe avvenire in maniera naturale, senza ostacoli o barriere.

Insieme all’ascolto, devi quindi dare alla community la possibilità di parlare. Potresti ricevere commenti non sempre positivi: in questo caso, è meglio non cancellare le critiche. Ogni osservazione ti aiuta a conoscere meglio la tua community e fa sì che tu abbia ulteriori elementi per poterla fidelizzare.

fidelizzare la tua community social, promuovi la conversazione

3. Dire Scusa è difficile, ma necessario

“Sorry seems to be the hardest word” diceva una famosa canzone. Dire scusa è sicuramente difficile ma necessario, soprattutto quando interagisci con la tua community social.

Come abbiamo spiegato nel punto precedente, la conversazione può prendere toni inaspettati e potresti trovarti a gestire commenti negativi. Ricorda sempre che l’amministratore di una pagina o di un profilo non è un dittatore, bensì qualcuno che favorisce il dialogo. Se fai uno sbaglio, scusati e riprendi il discorso da dove lo avevi lasciato.

fidelizzare la tua community social, dire scusa

4. Partecipazione e Coinvolgimento

Quello che in termine tecnico viene definito “engagement” non è altro che la partecipazione e il coinvolgimento della tua community social attraverso le attività del tuo canale.

Gli utenti non si auto-coinvolgono, hanno bisogno di essere ispirati attraverso contenuti per loro interessanti. Quindi il tuo contributo deve essere continuo: rispondi ai commenti, dai consigli utili, crea tutorial e articoli che possano risolvere i problemi sollevati dalla tua community social.

Un suggerimento: il linguaggio che usi fa la differenza. A questo proposito, usare la strategia delle “domande” può aiutarti a instaurare una connessione diretta con il tuo pubblico, che si sentirà chiamato ad esprimere il proprio parere e a scambiare opinioni con gli altri utenti.  

In conclusione, fidelizzare la tua community social richiede grande costanza e pazienza. E’ infatti un lavoro che va portato avanti giorno per giorno, facendo attenzione alle diverse interazioni che avvengono sul tuo canale.

Spesso il tempo per dedicarsi a questo tipo di attività è poco, se non nullo. Gestire un ristorante, un bar o una qualsiasi impresa locale che fa servizio al pubblico è già di suo parecchio impegnativo e rimane poco spazio per altro. Noi di Peroché possiamo aiutarti:  con il pacchetto Community, ci prendiamo cura dei tuoi utenti social, massimizzando la fidelizzazione. Contattaci per saperne di più.