La tua brand identity – una storia d’amore

Glossario di oggi

Brand identity: è un concetto del marketing, prevede che l’identità di un’azienda sia solida e chiara affinché i clienti possano riconoscere e ricordare il marchio facilmente.
Moodboard: è una serie di immagini e parole unite tra di loro come in un collage per rappresentare un progetto e i concetti ad esso correlati.
Payoff: è il motto dell’azienda, di solito viene scritto sotto il logo.

Nell’articolo di oggi esploriamo il concetto di brand identity: perché è importante e come crearne una.

Il marketing di oggi è molto diverso da quello di qualche anno fa.
Addirittura si parla di marketing 4.0 proprio per l’enorme evoluzione che ha subito negli ultimi anni.
Ciò che funziona ora, nel 2020, è la commistione tra tecnica ed emozione.

Oggi parliamo del lato emozionale del marketing, molto difficile da definire proprio perché fatto di elementi non tangibili.

Cos’è la brand identity?

La brand identity identifica il modo in cui l’azienda vuole essere percepita dal pubblico.

Per costruirne una di successo è necessario un processo di autoanalisi del brand e successivamente, come per una casa, della costruzione di tutti gli elementi correlati mattoncino per mattoncino.

Di solito questo mega-super-iper grande lavoro viene suddiviso in tre fasi:

Racconto del brand

Sviluppo del proprio stile

Creazione dell’identità grafica

L’obiettivo è controllare il più possibile il modo in cui il brand si esprime e di conseguenza la relazione emotiva che i clienti instaurano con la tua azienda.

PEROCHÈ CONSIGLIA
👉 BRAND: è il tuo marchio ossia tutte quelle componenti visive e concettuali che definiscono la tua azienda.
👉 BRAND IDENTITY: è ciò a cui il tuo pubblico deve pensare quando gli viene in mente la tua azienda.
👉 BRAND REPUTATION: è la reputazione del tuo brand sia online che offline.
👉 BRAND IMAGE: è la percezione soggettiva che il pubblico ha del tuo brand, puoi influenzarla ma non controllarla del tutto.

Racconta il tuo brand

Prima ancora di raccontare in realtà hai bisogno di definire e raccogliere tutti i dati della storia.

Porsi delle domande e personificare il brand aiuta molto in questa fase iniziale. Un altro consiglio utile è quello di riunire il team dell’azienda e scrivere su dei post-it le parole chiave che definiscono il marchio.

Ecco da dove partire: chi sei? Chi non sei? I tuoi valori aziendali? I tuoi impegni per il futuro? Qual è il tuo obiettivo?

Sembrano domande scontate eppure sono tutte assolutamente necessarie per definire l’identità del tuo brand.

L’ottica in cui devi entrare è quella di una storia d’amore, il tuo partner sono i clienti e questa fase è il primo appuntamento dove devi presentarti al meglio.

brand identity

Sviluppa il tuo stile

Il tuo stile è l’ecosistema in cui si muove la tua brand identity.

Per definirlo prendi tutti i dati che hai raccolto nella prima fase e costruisci il tuo moodboard personale.

Cos’è un moodboard?

È una tavola che racchiude tutte le immagini e le parole che ispirano il brand.

Può essere sia un foglio di carta che un documento online dove vengono incollate immagini, parole e disegni che identificano in modo univoco l’identità dell’azienda.

Brand identity  cos'è

Nel nostro moodboard ad esempio non può assolutamente mancare un pappagallo Peroché! 😉

Gli elementi dello stile devono comunicare l’uno con l’altro e creare un filo rosso a cui poter fare riferimento durante la definizione del sito, dei biglietti da visita, del logo e del tono di comunicazione dell’azienda.

Questa fase spesso viene data per scontata, in realtà è molto difficile definire il proprio brand in modo oggettivo e funzionale, affidarsi a dei professionisti esterni si rivela spesso la soluzione migliore.

Crea l’identità grafica

Siamo arrivati alla fase finale dove tirare le fila di tutto il lavoro fatto in precedenza.

Facendo riferimento al moodboard e ai valori individuati si procede nella creazione degli elementi tangibili che definiscono il brand.

Un impatto visivo positivo è assolutamente fondamentale per una buona brand identity. Il tuo marchio dev’essere riconoscibile, professionale e coerente su ogni supporto (online e offline).

Se hai bisogno d’aiuto ti diamo volentieri un’ala, affidati ai nostri servizi per il design del tuo sito e del tuo logo.

Conclusione

Lavorare sulla propria brand identity non è solo un modo per trovare più clienti e ottenere riscontri positivi. Ti aiuta anche ad acquisire una maggior consapevolezza su chi sei e dove vuoi andare.

Una volta che avrai definito un’identità chiara e coerente tutto sarà in discesa. Ogni scelta che prenderai sarà infatti supportata dalle fondamenta della tua brand identity.

Grazie di aver letto fin qui, a presto!😁

Vuoi maggiori informazioni?

Siamo sempre pronti a rispondere a qualsiasi tua domanda!